Via L. Del Turco PaleseBotta e risposta tra il consigliere comunale di Bari, Massimo Maiorano e l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso. Al centro della diatriba la delicata questione della pista ciclabile e delle aiuole che restringono la careggiata,  sita di fianco la Nuova Costruzione in Prolungamento Corso Vittorio Emanule di fronte al Complesso Menhir di Palese.

Di giorni fa l’interrogazione comunale di Massimo Maiorano con la quale il consigliere definisce l’opera in questione come “dannosa per il quartiere” con situazioni evidenti di pericolo per la viabilità e i residenti.

Non si è fatta attendere la risposta di Giuseppe Galasso: ” in riscontro all’interrogazione da Lei avanzata indicata in oggetto si comunica che, a seguito delle problematiche emerse durante l’esecuzione delle opere correlate alle nuove costruzioni in corso Vittorio Emanuele a Palese, fronte complesso Menhir, il Settore Urbanizzazioni Primarie ha richiesto al soggetto attuatore la presentazione di una planimetria di rilievo dello stato dei luoghi in cui raffigurare delle modifiche alla soluzione progettale iniziale che superino le problematiche emerse, ed in particolare l’evidente restringimento di carreggiata  che dovrà essere conservata nei valori previsti per legge per consentire il transito veicolare di tutte le categorie dei mezzi.

Detta planimetria è stata consegnata nei giorni scorsi agli Uffici tecnici per valutarne la fattibilità e completa risoluzione dei problemi”.

Maiorano non  soddisfatto ha ribadito la necessità di rimuovere con urgenza la pista. – “E’ uno schiaffo alla sicurezza” – continua Maiorano, ” farò di tutto per garantire la sicurezza dei residenti e riprenderò la questione nel prossimo consiglio comunale”. 

Articolo di Antonio Carbonara di www.ventiperquattro.it

Palese nell'800 - Storia di Massimo Maiorano

0386602
Oggi
Ieri
Mese
da Gen 2010
64
62
1341
386602

IP: 54.80.96.153
20-09-2018 19:04

Abbiamo 38 visitatori e nessun utente online

© 2018 Massimo Maiorano. All Rights Reserved.
Il contenuto pubblicato nel sito www.massimomaiorano.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 07.03.2001. Le immagini pubblicate su questo portale provengono anche dalla rete o recuperate da quotidiani. Se la loro pubblicazione dovesse violare eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo all'indirizzo tramite contatto email presente sul sito, verranno rimosse immediatamente. Sito in licenza GNU/GPL.