Il 26 Maggio al Comune di Bari SCHEDA AZZURRA vota così:

barra il simbolo del PARTITO DEMOCRATICO e scrivi MASSIMO MAIORANO a sostegno del candidato Sindaco Ing. Antonio Decaro

 


 

Caserma CarabinieriIl Consigliere Comunale Massimo Maiorano PD, in una nota ha dichiarato:

“L’Amministrazione Comunale da tempo ha approvato lo Studio di Fattibilità per la realizzazione  del Nuovo Presidio dei Carabinieri di 520 metri quadrati  nel Quartiere  LIBERTA' presso la ex Manifattura dei tabacchi.

Il Consiglio Comunale  ha approvato il Progetto con il Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018/2020. Un Opera che costerà 800 mila Euro  e un  comodato d’uso per un importo di 15.000 Euro annui a carico del Ministero degli Interni.

L’nizio dei lavori è previsto a Settembre di quest’anno.”    

Maiorano ha ringraziato il Sindaco Antonio Decaro e il  Comandante Provinciale dei Carabinieri  Vincenzo Molinese.  

“Saranno rivolte al territorio con  maggiore efficienza, le dovute attenzioni in materia di sicurezza dei cittadini  potenziando  l’attività nel controllo e nella prevenzione, quanto e soprattutto nella repressione di atteggiamenti malavitosi e di veri e propri atti di criminalità, talmente radicati e pericolosissimi non solo per la zona ma per tutta la Città.

La  realizzazione di un  nuovo  Presidio  consentirà  di accorpare altre sedi attualmente collocate in strutture  non perfettamente idonee, razionalizzando e rendendo più capillare  la presenza dello Stato sul Territorio.

La collaborazione tra le istituzioni è un esempio di sforzo coordinato che serve  per  potenziare l’ attività di prevenzione in materia di sicurezza urbana".

Palese nell'800 - Storia di Massimo Maiorano

0403166
Oggi
Ieri
Mese
da Gen 2010
58
72
1747
403166

IP: 34.204.0.181
24-05-2019 13:53

Abbiamo 441 visitatori e nessun utente online

© 2018 Massimo Maiorano. All Rights Reserved.
Il contenuto pubblicato nel sito www.massimomaiorano.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 07.03.2001. Le immagini pubblicate su questo portale provengono anche dalla rete o recuperate da quotidiani. Se la loro pubblicazione dovesse violare eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo all'indirizzo tramite contatto email presente sul sito, verranno rimosse immediatamente. Sito in licenza GNU/GPL.