TRASPORTI -LE AZIONI PRINCIPALI PER LA PUGLIA : INVESTIMENTI PREVISTI NEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA


Si tratta di una occasione irripetibile, si conferma di investire risorse nel settore ferroviario in modo da abbattere l'inquinamento di CO2, sono previsti forti investimenti per sviluppare l'Alta Capacità/Alta Velocità e linee regionali - è quanto ha dichiarato Massimo Maiorano.

Questi sono gli Investimenti previsti:


-RETE FERROVIARIA ITALIANA: Per la Puglia ci sono interventi sulla AC/AV e le Infrastrutture Ferroviarie soprattutto per la Linea Adriatica e la Diagonale con il Tirreno sulla Linea ad Alta Capacità/Alta Velocità Bari Napoli, interventi per 1 Miliardo e 400 Milioni di Euro, che a progetto completato permetteranno di risparmiare 1 ora e mezza sulla percorrenza della tratta. Sarà possibile infatti viaggiare tra i due Capoluoghi in 2 ore rispetto alle attuali 3 ore e 30 minuti. Aumenterà anche la Capacità dei treni da 4 a 10 treni l' ora nelle sezioni a doppio binario.

Sulla Linea Taranto-Metaponto-Potenza-Battipaglia, si interverrà con 450 Milioni di Euro per realizzare alcune Tratte Intermedie del Progetto che una volta completato ridurrà di 30 minuti i tempi di percorrenza sulla Linea Napoli-Taranto (Via Battipaglia), aumenterà la Capacità di Treni e consentirà il passaggio anche di Treni Merci.

Un Importante intervento di Riqualificazione Funzionale e per il miglioramento dell'accessibilità è previsto per la Stazione di Barletta.

Si prevede inoltre di migliorare i collegamenti con il Porto di Taranto e l'Aeroporto di Brindisi per aumentare la competitività e la Connettività con il Sistema Logistico Intermodale.

Ancora Fondi che andranno a rafforzare un Piano di Rilancio della Linea di Ferrovie Sud Est che prevede un Progetto Sperimentale sull'Idrogeno, il Potenziamento della Bari-Taranto, il Completamento del Sistema Integrato di Controllo SCMT/ERTMS e la Riqualificazione delle Stazioni, il Rinnovo del Parco Autobus.


-CICLOVIA DELL'ACQUEDOTTO PUGLIESE

Nell'ambito della Missione 2 del PNRR su "Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica", per una Mobilità Sostenibile, sono previsti interventi per 39 Milioni e mezzo di Euro per la Riqualificazione della Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese, un Percorso Cicloturistico che come lungo la più importante via d'Acqua del Sud Italia attraversando Campania Basilicata e Puglia seguendo il Tracciato di due condotte Storiche dell'Acquedotto il Canale Principale da Caposele (AV) a Villa Castelli (BR), e il Grande Sifone Leccese che unisce la Prima Condotta a Santa Maria di Leuca (LE).


-INVESTIMENTI PER LE ZONE ECONOMICHE SPECIALI

Sono 200 Milioni di Euro del Piano Nazionale per le due Zone Economiche Speciali a carattere Interregionale la ZES IONICA Interregionale Puglia-Basilicata che ha il suo baricentro nel Porto di Taranto e la ZES ADRIATICA Interregionale Puglia-Molise incentrata sul Porto di Bari.


-IL PARCO COSTIERO DELLA CULTURA E DEL TURISMO DI BARI

E' previsto un finanziamento di 75 Milioni di Euro per la Realizzazione del Progetto sulla Costa Sud della Città di bari per la Riqualificazione del del Tratto di Costa che va da Torre Quetta a San Giorgio. Un parco lungo di 6 chilometri di Costa , grande 100 Ettari, con ampie aree verdi (Parco Costiero della Cultura, del Turismo, dell'Ambiente di Bari). 

Palese nell'800 - Storia di Massimo Maiorano

0505802
Oggi
Ieri
Mese
da Gen 2010
156
146
4348
505802

IP: 3.231.230.177
28-07-2021 20:27

Abbiamo 180 visitatori e nessun utente online

© 2014-2020 Massimo Maiorano. All Rights Reserved.
Il contenuto pubblicato nel sito www.massimomaiorano.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 07.03.2001. Le immagini pubblicate su questo portale provengono anche dalla rete o recuperate da quotidiani. Se la loro pubblicazione dovesse violare eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo all'indirizzo tramite contatto email presente sul sito, verranno rimosse immediatamente. Sito in licenza GNU/GPL.