In riferimento allo Sciopero Nazionale dei Trasporti indetto per il giorno 24 Luglio 2019 dalle Segreterie Nazionali FILT-CGIL,  FIT-CISL e UILTRASPORTI, Massimo Maiorano (PD) ha dichiarato: 

"Ritengo importante Sostenere tale Iniziativa tesa nel sollecitare il Governo Nazionale nel dare risposte concrete su INFRASTRUTTURE E POLITICA DEI TRASPORTI.

Serve, ed è strategico VELOCIZZARE la linea Ferroviaria e Incrementare il numero dei treni da e per il Sud del nostro Paese in modo da facilitare la mobilità delle persone.

Il trasporto su rotaia costituisce una vera rivoluzione economica, di compatibilità con l'ambiente e culturale in senso più ampio come quello che avvenne negli anni che videro per la prima volta i nostri avi  uscire dal guscio del proprio territorio per aprirsi a nuovi scenari con tutte le opportunità fino ad allora negate perché le distanze rendevano insormontabili ostacoli che oggi ci sembrano banali.

Per il Sud si aprivano le culture   diverse con cui confrontarsi, il mondo era a portata di mano. 

Tutto questo ci ha fatto crescere e ha fatto  crescere  tutto il paese rendendo di fatto l'Italia Unita.

Non dobbiamo dimenticare questa grande funzione svolta dal Trasporto Ferroviario nella nostra  storia recente.

Oggi torna di grande attualità questo sistema e  l'attenzione di tutti gli indicatori, deve farci riflettere per concentrare gli investimenti sui grandi nodi  ferroviari, prioritari per collegare meglio il Nord con il Sud".

Palese nell'800 - Storia di Massimo Maiorano

0412996
Oggi
Ieri
Mese
da Gen 2010
41
72
1977
412996

IP: 3.226.243.130
21-09-2019 08:47

Abbiamo 178 visitatori e nessun utente online

© 2019 Massimo Maiorano. All Rights Reserved.
Il contenuto pubblicato nel sito www.massimomaiorano.it non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 07.03.2001. Le immagini pubblicate su questo portale provengono anche dalla rete o recuperate da quotidiani. Se la loro pubblicazione dovesse violare eventuali diritti d’autore, si prega di comunicarlo all'indirizzo tramite contatto email presente sul sito, verranno rimosse immediatamente. Sito in licenza GNU/GPL.